Mondo Scuola News

GPS, nuovo inserimento per i docenti degli elenchi aggiuntivi

Condividi L'articolo

L’ordinanza ministeriale n. 112 06.05.2022 relativa alle Graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) 2022 è stata finalmente pubblicata. Al termine di un’estenuante attesa fatta di modifiche, attese e rinvii. Pubblicate anche le tabelle di valutazione dei titoli. Le nuove graduatorie saranno valide per tutto il prossimo biennio. Ovvero per gli anni scolastici

 

2022/2023 e 2023/2024. Sarà possibile presentare le istanze finalizzate all’inserimento/aggiornamento/trasferimento e corrispondenti Graduatorie d’Istituto (GI) di II fascia e III fascia dalle ore 9:00 del 12 maggio alle ore 23:59 del 31 maggio. Esclusivamente in modalità telematica attraverso il portale Istanze OnLine (alias POLIS – Presentazione On Line delle Istanze). 

 

Elenchi aggiuntivi 2021

Tra i vari dubbi che accompagnano l’importante procedimento, c’è quello legato agli elenchi aggiuntivi. I docenti inseriti negli elenchi aggiuntivi di I fascia dovranno o no presentare domanda di nuovo inserimento?

Bisogna, anzitutto, tenere conto che l’ultimo aggiornamento delle GPS risale al 2020 (anno in cui furono istituite). Mentre nel 2021, sulla base del decreto ministeriale n. 51 del 3 marzo 2021, fu data la possibilità a migliaia di aspiranti docenti di inserire esclusivamente titoli di abilitazione o titoli di specializzazione sul sostegno. Quali, ad esempio, il superamento del concorso straordinario e del V ciclo del TFA Sostegno. Un’operazione fatta attraverso l’istituzione di appositi elenchi speciali, detti appunto aggiuntivi. E tutti i docenti interessati furono inseriti proprio nella I fascia di questi elenchi. Comunque in coda rispetto agli aspiranti supplenti regolarmente iscritti nelle GPS 2020.

 

Cosa prevede la normativa?

L’ordinanza ministeriale n. 112 del 06.05.2022 all’art. 3 comma 6 non lascia alcun dubbio. “Poiché gli elenchi aggiuntivi costituiti con decreto ministeriale n. 51 del 3 marzo 2021 cessano di avere efficacia all’atto della ricostituzione delle GPS, i soggetti ivi iscritti dovranno presentare domanda di nuovo inserimento in prima fascia”. Questione chiusa. Pertanto, tutti coloro che hanno beneficiato degli elenchi aggiuntivi del 2021 dovranno procedere adesso con un’istanza di nuovo inserimento in I fascia delle GPS. Regolarizzando in questa maniera la loro posizione. Ovviamente non saranno più in coda rispetto agli iscritti nelle GPS del 2020. L’inserimento avverrà, infatti, a pettine. Ovvero esclusivamente sulla base dei punteggi di ciascun aspirante.  

Articoli Correlati

Inglese

Il corso di inglese online

Corso di inglese online per docenti L’importanza del corso di inglese online cresce in vista dell’avvicinarsi delle selezioni per il reclutamento del personale docente. Lo

Leggi Tutto »
Ecco come
Vincere il concorso Docenti
Ultime ore

La Promo scade tra:

Ore
Minuti
Secondi