Siamo ente accreditato

Mondo Scuola News

GPS: quali sono i titoli utili per l’accesso

Condividi L'articolo

Per maggio 2022 è attesa la riapertura delle GPS. Le Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS), infatti, sono ormai il metodo adoperato dai dirigenti scolastici per assegnare le supplenze annuali e non. Il tutto avviene attraverso lo scorrimento di una graduatoria su base provinciale.

Non tutti, però, possono accedervi. Vi è la necessità

 

di avere determinati titoli a propria disposizione. Tramite essi, infatti, verrà valutata la posizione dei differenti candidati.

 

I titoli per accedere alle GPS

La prima cosa da ricordare è che le Graduatorie Provinciali per le Supplenze sono suddivise in due fasce. Nella prima è possibile trovare i vari docenti in possesso di un’abilitazione, ma non del ruolo. Nella seconda, invece, si riscontrano i candidati con i  titoli giusti per poter essere inseriti.

Per la prima fascia è necessario possedere uno specifico titolo di abilitazione tra cui il diploma magistrale con valore di abilitazione per la scuola dell’infanzia e per la primaria.

Alla seconda fascia nella scuola dell’infanzia e nella primaria possono accedere gli studenti del corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria dal terzo anno di studi in poi conseguendo, però, almeno 150 CFU. Alle medesima fascia, ma per i restanti cicli scolastici, sono necessari il titolo di studio, i 24 CFU in discipline antropo-psico-pedagogiche, ma anche una precedente immissione.

 

Come scalare le graduatorie

Ci si può, dunque, inserire nelle GPS per la prima volta o riconfermare la propria presenza al loro interno. I numerosi concorrenti, però, potrebbero rallentare la propria corsa verso l’assegnazione di una supplenza.

In tal caso si può ricorrere a vari tipi di attestati. Il MIUR riconosce agli aspiranti docenti numerosi corsi di formazione. Tra di essi vanno conteggiate le certificazioni linguistiche e quelle informatiche.

Per quanto concerne le prime, la certificazione B2 dona ai possessori 3 punti, la C1 assegna 4 punti, mentre la C2 ben 6. Se a esse vengono accostate le attestazioni provenienti dal corso formativo CLIL, si avranno ulteriori 3 punti da sommare a quelli detti precedentemente.

Le certificazioni informatiche che si possono ottenere, invece, sono massimo 4 per un totale di 2 punti in più in GPS. Citiamo come esempio il corso LIM, il corso Tablet, il Coding e l’EIPASS

Articoli Correlati

Prepararti per Vincere il
Concorso TFA Sostegno 2023

Giovedì 18/05
ore 18:30

Webinar in diretta nazionale

Parteciperanno:

Francesco Palumbo
Resp. tutor area mondo scuola

Laura Benedetto
Docente TFA sostegno

Webinar di presentazione
Corso di preparazione
TFA Sostegno 2023
Giovedì 18/05 Ore 18:30