Il corso di inglese online

Il corso di inglese onlineCorso di inglese online per docenti

L’importanza del corso di inglese online cresce in vista dell’avvicinarsi delle selezioni per il reclutamento del personale docente. Lo stesso avverrà attraverso le GPS 2024.

Le certificazioni linguistiche sono decisive sotto diversi aspetti. Infatti, danno le competenze fondamentali per operare con successo in ambienti multiculturali.

Particolarmente rilevante è il loro impatto sulle Graduatorie Provinciali per le Supplenze. Qui il possesso di un punteggio di livello B2 in inglese o, addirittura, livelli superiori, può fare la differenza tra essere scelti o esclusi.

Da qui sorge la necessità di comprendere come i potenziali insegnanti possano trarre vantaggio da corsi di inglese online mirati. Il tutto per migliorare le loro posizioni nelle graduatorie.

 

I diversi livelli di inglese certificato

Attualmente, c’è un interesse crescente per una tematica tra gli aspiranti insegnanti che cercano di avanzare nella propria carriera professionale. 

Si tratta dell’apprendimento dell’inglese online e come questo influenzi le opportunità lavorative. Per esempio, il Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCER) si sofferma sul livello B2. 

Questa competenza linguistica in inglese è vista come un requisito minimo. Lo è per un’efficace operatività all’interno della Pubblica Amministrazione.

Tale standard mette in luce chiaramente quanto sia cruciale la padronanza della lingua inglese nell’ambiente lavorativo contemporaneo.

Il QCER fornisce anche una scala di valutazione dettagliata che classifica i diversi livelli di competenza linguistica in una lingua straniera. 

Si permette, così, una valutazione più precisa e una migliore comprensione delle capacità linguistiche degli individui.

A1livello base
A2livello elementare
B1livello intermedio
B2livello intermedio superiore
C1livello avanzato o di efficienza autonoma
C2livello di padronanza della lingua in situazioni complesse

 

Il punteggio nelle GPS delle certificazioni linguistiche

Le certificazioni linguistiche possono giocare un ruolo fondamentale nella graduatoria di insegnanti supplenti. Questi documenti sono essenziali per ottenere incarichi temporanei nelle scuole italiane.

A partire dal raggiungimento del livello B2, i candidati ricevono una valutazione in punti che influenzerà le loro possibilità di essere selezionati. Di seguito è riportata una tabella che illustra i diversi criteri di assegnazione dei punti.

LivelloPunteggio GPS
Livello B23 punti
Livello C14 punti
Livello C26 punti

In aggiunta al voto base, si tiene conto anche del punteggio relativo a un ulteriore attestato ufficiale: la metodologia CLIL.

Per ottenere un punteggio di 9 punti nelle GPS, i candidati all’insegnamento possono valutare l’utilizzo dell’approccio CLIL. Tale acronimo indica il Content and Language Integrated Learning.

Questo approccio unisce l’insegnamento delle materie disciplinari con lo sviluppo delle competenze linguistiche e comunicative. Il tutto condotto in una lingua straniera.

Adottando esclusivamente l’approccio CLIL, si ottiene 1 punto aggiuntivo nel punteggio GPS. Tuttavia, se si combina con altre certificazioni linguistiche, può incrementare fino a 3 punti il punteggio totale del candidato.

Considerando congiuntamente l’approccio CLIL e le certificazioni linguistiche, è possibile conseguire risultati rilevanti nel punteggio complessivo.

LivelloPunteggio baseIl Punteggio CLILPunteggio Finale
B2336
C1437
C2639

 

Vuoi primeggiare nelle Graduatorie provinciali per le supplenze nel 2024? Scopri come le certificazioni linguistiche possono fare la differenza!
Investi nella tua formazione per massimizzare le tue opportunità di successo nelle GPS.
Clicca qui!

 

Condividi L'articolo

Articoli Correlati

Ecco come
Vincere il concorso Docenti
Ultime ore

La Promo scade tra:

Ore
Minuti
Secondi