UGL: Tutti i posti vacanti devono essere immediatamente coperti con la stabilizzazione

Ornella Cuzzupi, segretario Nazionale dell’UGL scuola non nasconde i suoi pensieri e le sue preoccupazioni riguardo al sistema di reclutamento docenti che dovrebbe essere presentato entro giugno, secondo quanto detto dal Ministro Bianchi.

Il segretario Cuzzupi si dichiara molto preoccupata dal fatto che possa rivelarsi solo un’ennesima

promessa da aggiungere al già lunghissimo elenco di quelle non mantenute. 

La stessa fa notare come da diversi anni a questa parte il mondo della scuola sta aspettando un aggiornamento che eviti che l’intera struttura scolastica imploda su sè stessa.

“C’è bisogno – ha affermato – di una serie di figure professionali, produttive e serie, che, invece, sono state messe da parte. Molti docenti sono stati illusi in merito al titolo derivante dal Diploma magistrale. Migliaia di insegnanti sono ancora in cerca di una stabilizzazione. Tutte le graduatorie sono da correggere. Per non parlare del diritto alla formazione e dei docenti ed educatori in servizio presso i Convitti Nazionali di Stato a cui è stato negato il bonus da utilizzare per l’autoformazione”.

Il segretario UGL non nasconde affatto la sua delusione nei confronti di un Ministero “che, solo per un attimo, aveva fatto sperare qualcosa di diverso”.

“C’è la necessità di trovare soluzioni condivise – rincara – C’è bisogno di stabilizzare i docenti e tutto il personale che serve al funzionamento della scuola. Tutti i posti vuoti devono essere coperti immediatamente facendoli diventare di ruolo, pescando dalle graduatorie esistenti e nel mondo del precariato. E favorendo tutti coloro i quali hanno già maturato un’ampia esperienza. Bisogna ripartire da una sorta di anno zero e dar fiato alla più importante Istituzione per il futuro del Paese”.

La Cuzzupi continua spiegando che “l’intera struttura scolastica ha bisogno di una rivisitazione e va adattata alle esigenze”.

“Il Covid fa ancora parte delle nostre vite – insiste – tuttavia sembra che l’idea di far qualcosa per salvaguardare la scuola nel suo complesso. La Regione Marche ha reso pubblico uno studio attraverso il quale è stato dimostrato che la ventilazione forzata in classe riduce il rischio contagi di circa l’80%. L’UGL sta chiedendo da decine di mesi questa soluzione ai Ministri competenti”.

Come risposta il silenzio…

Condividi L'articolo

Articoli Correlati

Appurato che le graduatorie del TFA Sostegno IX ciclo saranno due, è stato stabilito il numero di posti disponibili, ovvero 32.317
TFA Sostegno

Le graduatorie del TFA Sostegno IX ciclo

Ancora poche settimane e si procederà all’avvio delle prove preselettive per il prossimo Tirocinio Formativo Attivo. Le stesse sono, infatti, previste dal 7 al 10 maggio. Successivamente, dopo la prova

Leggi Tutto »
Ecco come
Vincere il concorso Docenti
Ultime ore

La Promo scade tra:

Ore
Minuti
Secondi