Concorso straordinario bis, si cercano docenti per le commissioni

Il Concorso Straordinario Bis, si cercano docenti per le commissioni. L’importante possibilità per tutti i precari con almeno tre anni di esperienza alle spalle, è quasi alle porte.

Il concorso è basato sullo svolgimento di una prova disciplinare orale, il cui punteggio verrà sommato alla valutazione dei titoli.

Alla fine verrà stilata una graduatoria con i vincitori che si collocheranno nel numero dei posti 

disponibili per la classe di concorso nella data regione.

 

Concorso straordinario bis, si cercano docenti per le commissioni

La formazione delle commissione è regolamentata dal Decreto n. 108 del 28 aprile 2022.

Tutti coloro i quali vogliono fare parte delle commissioni giudicatrici presentano istanza al Dirigente preposto all’USR, secondo la tempistica indicata con avviso dell’USR responsabile.

Nella domanda i candidati dovranno indicare le procedure concorsuali alle quali candidarsi, avendone i titoli.

L’istanza di partecipazione dovrà essere presentata unicamente per la regione che sarà sede di servizio oppure, nel caso di aspiranti a riposo, nella regione di residenza.

Composizione delle Commissioni

Le commissioni sono composte da due docenti e sono presiedute da un dirigente tecnico o da un dirigente scolastico, oppure da un professore universitario.

Dopo aver accertato l’abilità di comprensione scritta e produzione orale nella lingua inglese, si prosegue con la nomina di docenti titolari della lingua, in qualità di membri aggregati.

Costoro si occuperanno dell’accertamento delle competenze linguistiche dei docenti partecipanti al concorso. 

Salvo che tra i componenti della commissione non vi sia già qualcuno in possesso del titolo di accesso alla classe di concorso A-24 o A-25 per l’insegnamento della lingua inglese.

Ad ogni commissione sarà assegnato un segretario, che sarà individuato tra il personale amministrativo appartenente alla seconda area o superiore.

 

Concorso straordinario bis si cercano docenti per le commissioni. Requisiti base

La composizione delle commissioni è tale da garantire la presenza di entrambi i sessi salvi i casi di impossibilità motivata. 

Coloro i quali aspirano ad essere nominati come componenti delle commissioni giudicatrici, devono essere docenti confermati in ruolo. Con almeno cinque anni di esperienza nel ruolo, nella specifica classe di concorso. 

E, ancora, avere titoli documentati o esperienze relativamente all’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione nella didattica.

Non è previsto esonero dal servizio per la partecipazione ai lavori della commissione. 

Condividi L'articolo

Articoli Correlati

Ecco come
Vincere il concorso Docenti
Ultime ore

La Promo scade tra:

Ore
Minuti
Secondi