Mondo Scuola News

I percorsi abilitanti 60 CFU Unimol

percorsi abilitanti 60 CFU Unimol

Condividi L'articolo

I percorsi abilitanti 60 CFU UnimolSi sta assistendo a una notevole trasformazione nel campo dell’istruzione. Ciò avviene con un’importante innovazione: i percorsi abilitanti di 60 CFU Unimol.

Sono specificamente progettati per coloro che desiderano diventare insegnanti nella scuola secondaria di I e II grado. Tale iniziativa è solidamente radicata nella legislazione italiana, basata sul Decreto Legislativo n. 36 del 30 aprile 2022.

Lo stesso è stato successivamente convertito nella Legge n. 79 del 29 giugno 2023. È importante sottolineare il ruolo chiave del DPCM 60 CFU.

Esso fornisce dettagli e informazioni essenziali per i candidati che desiderano partecipare a questo percorso formativo.

Gli aspiranti insegnanti devono anche fare attenzione alle Linee guida ANVUR. Infatti, sono fondamentali per l’accreditamento iniziale dei programmi formativi abilitanti. Il tutto per gli anni accademici 2023-2024 e 2024-2025.

 

60 CFU: le attività formative

Per quanto riguarda i requisiti necessari per percorsi abilitanti 60 CFU Unimol, è essenziale esaminare le componenti coinvolte. 

Tra queste, rivestono particolare importanza le diverse attività formative. Esse costituiscono un pilastro fondamentale del percorso di preparazione.

Queste attività sono soggette a una stretta regolamentazione da parte del MIM. Le linee guida pertinenti possono essere individuate nel Decreto emanato dal Presidente del Consiglio dei Ministri il 4 agosto 2023.

Attività formative CFU/CFA
Discipline di area pedagogica 10
Tirocinio diretto e indiretto 20
Formazione inclusiva delle persone con BES 3
Disciplina di area linguistico-digitale 3
Disciplina psico-socio-antropologiche 4
Metodologie didattiche: introduzione ai modelli di mediazione didattica per la secondaria 2
Didattiche delle discipline e metodologie delle discipline di riferimento (delle classi di concorso) 16
Discipline relative all’acquisizione di competenze nell’ambito della legislazione scolastica 2

Criteri di accesso

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha introdotto stringenti criteri di selezione per l’accesso ai percorsi abilitanti 60 CFU Unimol.

Tali criteri si distinguono per la loro flessibilità. Infatti, i criteri di accesso sono personalizzate in base alle singole candidature.

A seguire, vi è una tabella esaustiva. La stessa espone in dettaglio le diverse circostanze con le quali gli aspiranti insegnanti possono trovarsi a confrontarsi:

Percorso CFU Destinatari Requisiti
60 CFU Laureati
60 CFU ITP Diploma fino al 31 dicembre 2024. Dal 1° gennaio 2025: laurea
60 CFU Studenti in corsi di studio per insegnanti Acquisizione di almeno 180 CFU

 

Svolgimento percorsi abilitanti 60 CFU Unimol

Il ruolo essenziale del MIM emerge in modo evidente quando si tratta di delineare i programmi per ottenere i percorsi abilitanti 60 CFU Unimol.

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito, infatti, fornisce indicazioni dettagliate su come affrontare questi percorsi in modo corretto.

Il percorso che gli aspiranti docenti permanenti devono seguire è chiaramente definito:

  • formazione iniziale. In questa fase, i partecipanti sono tenuti a completare un programma di istruzione specifico. Questo programma deve essere seguito presso un’università o un’istituzione accademica riconosciuta. È fondamentale ottenere almeno 60 CFU o CFA per superare questa tappa;
  • concorso nazionale. Una volta completata con successo la Formazione Iniziale e ottenuti i 60 CFU/CFA richiesti, i candidati devono partecipare a un concorso pubblico a livello nazionale. Va notato che, in conformità con le leggi locali, potrebbero essere organizzati concorsi anche a livello regionale o interregionale;
  • periodo di prova nell’insegnamento. Dopo aver superato il concorso, i futuri insegnanti entrano in una fase di prova nell’ambito dell’insegnamento. Questo periodo di prova ha una durata di un anno ed è caratterizzato da un esame finale e una valutazione conclusiva per determinare l’idoneità dell’insegnante.

 

L’Università degli Studi del Molise

L’Università degli Studi del Molise vuole attuare i percorsi abilitanti 60 CFU Unimol. Questa iniziativa è stata avviata in conformità al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri datato 4 agosto 2023.

In aggiunta, l’Unimol sta dimostrando un forte impegno nell’offrire programmi di formazione di alta qualità. Questi ultimi sono rivolti ai futuri insegnanti delle scuole secondarie di I e II grado.

Per agevolare i partecipanti, l’Università ha creato un sito web appositamente dedicato a questo scopo. Questo sito ha lo scopo di tenere i candidati informati sulle nuove direttive del MIM.

Così che possano presentarsi all’esame decisivo nella migliore delle condizioni. Senza dubbio, si tratta di un’opportunità imperdibile per molti aspiranti insegnanti.

 

SCARICA il PDF del DPCM 60 CFU (Gazzetta Ufficiale n. 224 del 25 settembre 2023)

Articoli Correlati

Ecco come
Vincere il concorso Docenti
Ultime ore

La Promo scade tra:

Ore
Minuti
Secondi