Mondo Scuola News

I percorsi abilitanti 60 CFU Unisob

Condividi L'articolo

Nell’attuale panorama educativo, la scuola richiede insegnanti altamente qualificati. In questo contesto, i nuovi percorsi abilitanti 60 CFU Unisob rappresentano una risorsa essenziale. Servono per ampliare la preparazione dei futuri docenti.

L’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli è una delle istituzioni selezionate per ospitare tali concorsi. La suddetta iniziativa trova le sue radici nelle direttive emanate dal Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Un punto di riferimento cruciale in questo contesto è rappresentato dal DPCM 60 CFU. Esso fornisce una guida chiara su quali passi intraprendere per ottenere una posizione di insegnamento a tempo indeterminato.

Tuttavia, le opportunità non si esauriscono qui. I candidati possono anche fare affidamento sulle Linee guida ANVUR. Il tutto per ottenere l’accreditamento iniziale dei programmi formativi abilitanti per gli anni accademici 2023-2024 e 2024-2025.

 

A quando i percorsi abilitanti 60 CFU Unisob?

A partire dal primo giorno del 2025, verranno attivati i percorsi abilitanti 60 CFU Unisob. Questo provvedimento richiederà uno sforzo considerevole da parte di tutte le figure coinvolte.

Il procedimento di abilitazione implica la partecipazione a programmi di studio che complessivamente ammontano a 60 CFU. 

La completa acquisizione dei crediti avverrà attraverso il superamento di un esame scritto e la partecipazione a una simulazione di lezione.

L’esame scritto metterà principalmente l’accento sull’analisi critica dell’esperienza pratica accumulata durante il periodo di tirocinio scolastico.

 

Procedura percorsi abilitanti 60 CFU Unisob

I percorsi abilitanti 60 CFU Unisob si propongono come un’iniziativa dedicata alla formazione iniziale dei futuri insegnanti della scuola italiana. Si rivolge a coloro che aspirano a entrare nelle scuole secondarie di I e II grado.

Pertanto, il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha definito un percorso rigoroso che tutti i candidati devono seguire scrupolosamente. Solo così sarà possibile accedere alla tanto ambita posizione di docente a tempo indeterminato.

Il percorso da seguire, in ogni sua fase, si articola nei seguenti punti fondamentali:

  • percorso universitario e accademico abilitante. I candidati devono completare con successo il percorso di formazione universitaria e accademica appositamente progettato per abilitarli all’insegnamento;
  • concorso pubblico nazionale. Dopo aver completato la formazione accademica, i candidati devono partecipare e superare un concorso pubblico a livello nazionale.;
  • periodo di prova in servizio. Una volta superato il concorso, i docenti neopromossi affrontano un periodo di prova in servizio, durante il quale dimostrano la loro capacità di gestire una classe e trasmettere le conoscenze in modo efficace.

 

I titoli di accesso

È importante sottolineare che i percorsi abilitanti 60 CFU Unisob non sono accessibili a tutti indiscriminatamente.

Anche in questo contesto, spetta al Ministero dell’Istruzione e del Merito la responsabilità di fornire le direttive relative a tali percorsi formativi per i docenti.

Il Ministero stesso definisce le varie modalità di accesso a questi programmi di formazione:

Percorso CFU Destinatari Requisiti
60 CFU Laureati
60 CFU ITP Diploma fino al 31 dicembre 2024. Dal 1° gennaio 2025: laurea
60 CFU Studenti in corsi di studio per insegnanti Acquisizione di almeno 180 CFU

 

I 60 CFU, i 30 CFU e i 36 CFU

Quando si discute dei percorsi abilitanti 60 CFU Unisob, è essenziale scomporre le informazioni in modi diversi. Questi corsi contengono diverse sfaccettature e il MIM guida gli studenti in base alle loro caratteristiche specifiche.

Oltre al percorso standard da 60 CFU, ci sono altre opzioni:

  • 30 CFU, destinati a neolaureati ea coloro che non hanno ancora conseguito i 24 CFU;
  • 30 CFU, per coloro che si candidano con il titolo di accesso e vantano almeno 3 anni di servizio negli ultimi 5 anni nella scuola statale, di cui almeno 1 anno nella specifica classe di concorso in cui stanno partecipando;
  • 36 CFU, riservati a coloro che avevano precedentemente acquisito i famosi 24 CFU.

 

60 CFU: Università degli Studi Suor Orsola Benincasa

Il Decreto emanato dal Presidente del Consiglio dei Ministri il 4 agosto 2023 ha delineato le linee guida per la formazione iniziale degli insegnanti. Si è concentrato principalmente sulla scuola secondaria di I e II grado.

In seguito a questa decisione governativa, l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa ha preso iniziative significative per rispondere alle nuove direttive. Tale istituzione si prepara a diventare uno dei luoghi chiave in cui tali percorsi formativi verranno implementati.

Tuttavia, al momento, rimangono alcune incertezze sulle precise modalità di attuazione. Questo perché ci si trova in attesa di ulteriori dettagli e direttive che dovrebbero essere forniti dal Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Nonostante questa incertezza, l’Università Suor Orsola Benincasa ha già fatto un passo avanti. Ciò è avvenuto mettendo a disposizione una pagina web dedicata. 

Qui verranno costantemente pubblicate tutte le informazioni aggiornate. Pertanto, gli interessati a visitarla regolarmente per rimanere al passo con le ultime novità e sviluppi relativi ai percorsi formativi.

 

SCARICA il PDF del DPCM 60 CFU (Gazzetta Ufficiale n. 224 del 25 settembre 2023)

Articoli Correlati

Ecco come
Vincere il concorso Docenti
Ultime ore

La Promo scade tra:

Ore
Minuti
Secondi