Certificazione Internazionale
Alfabetizzazione Digitale

Obbligatoria per partecipare
al Concorso ATA 2024

La nuova Certificazione Internazionele di Alfabetizzazione Digitale obbligatoria per ATA

Con l’entrata in vigore del nuovo CCNL Scuola, a partire dal 19 gennaio 2024, la Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale (CIAD) è diventata un requisito obbligatorio per l’accesso alle graduatorie ATA di terza fascia, in particolare per tutti i profili professionali ad eccezione del collaboratore scolastico.

Questa attesta il possesso di competenze digitali di base, necessarie non solo per svolgere attività lavorative all’interno del mondo scuola, ma ormai fondamentali per qualsiasi professione.

Se vuoi partecipare al prossimo bando ATA 2024 e desideri acquisire la certificazione obbligatoria di alfabetizzazione digitale, l’offerta formativa della Scuola Moscati è soluzione ideale per te.

Cosa si intende con Certificazione di Alfabetizzazione Digitale

Il nuovo CCNL Scuola ha introdotto un nuovo requisito per essere ammessi nelle graduatorie ATA di III fascia (per tutti i profili tranne i CS), ovvero il possesso della Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale. 

Questo nuovo tipo di attestato è basato sul quadro europeo delle competenze digitali (Digital Competence Framework for Citizens), noto anche come DigComp.

La normativa che riguarda il prossimo concorso ATA del 2024 è ancora in via di definizione, ma al momento l’unica certificazione valida come Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale è la Certificazione EDSC DigComp 2.2 di Intertek, ente di certificazione  accreditato da Accredia dal 2022, tramite piattaforma IdCert.

Chi rilascia la Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale?

Al momento l’unico ente a poter rilasciare una certificazione valida come Certificazione di Alfabetizzazione Digitale è Intertek Italia su piattaforma IdCert, accreditato secondo lo schema DigComp 2.2 presso Accredia dal 2022.

Intertek ha utilizzato come modello l’ultimo aggiornamento 2.2 del Quadro Europeo per le Competenze Digitali dei Cittadini, per definire uno schema di certificazione delle competenze digitali dei cittadini.

Intertek, in quanto Ente di certificazione, non eroga formazione in tale settore, garantendo l’indipendenza e l’imparzialità delle modalità di esame e di ottenimento dell’attestato.

Come ottenere la Certificazione DigComp 2.2 di Interket IdCert: l'esame

Per ottenere la Certificazione di Alfabetizzazione Digitale dovrai sostenere un esame online, suddiviso in tre parti di complessità crescente:

  • la prima parte è composta da 42 domande a cui rispondere in massimo 40 minuti, per attestare i livelli di padronanza BASE 1 e BASE 2 del quadro DigComp;
  • nella seconda parte sono previste 42 domande, sempre in massimo 40 minuti, che riguardano i livelli di padronanza INTERMEDIO 3 e INTERMEDIO 4;
  • la terza e ultima parte è quella più lunga, con 84 domande e massimo 80 minuti a disposizione, per i livelli di padronanza AVANZATO 5, AVANZATO 6, ALTAMENTE SPECIALIZZATO 7 e ALTAMENTE SPECIALIZZATO 8.

 

La soglia di superamento per ogni parte dell’esame è del 75%: bisogna passare con successo la prima parte per riceve un link per accedere alla seconda prova, che può essere svolta anche in un giorno differente, altrimenti l’esame termina e il candidato riceve comunque il certificato attestante il livello raggiunto.

L’esame di questa certificazione è strutturato per valutare il livello di padronanza raggiunto per le singole aree di competenze digitali.

Una volta terminato l’esame sarai iscritto o iscritta al registro nazionale Accredia e inserita nel futuro repertorio Nazionale ed Europeo.

Con questo test potrai ottenere un attestato riconosciuto e valido come Certificazione di Alfabetizzazione Digitale, sotto accreditamento Accredia (Ente Unico di Accreditamento Regolamento, CE N. 765/2008), che ti permetterà di dimostrare il possesso di determinate competenze digitali.

Durata e formato della Certificazione EDSC DigComp 2.2

Riceverai la Certificazione DigComp in due formati:

  • PDF (Portable Document Format), che è trai i più utilizzati per documenti in formato elettronico;
  • OpenBadge, un nuovo tipo di formato che funziona come un “distintivo digitale”, che consiste in un file immagine PNG o SVG contenente dei metadati.

L’attestato della Certificazione di Alfabetizzazione Digitale DigComp 2.2 riporta anche il livello di valutazione rilevato durante l’esame per ogni area di competenza: si parte dal più basso, che è Base 1, fino ad arrivare al più alto, ovvero Altamente Specializzato. 

Questo certificato ha una validità di 2 anni, per cui se si vuole partecipare ai prossimi bandi ATA bisogna ricordarsi di rinnovarlo ciclicamente.

Cos'è il Quadro Europeo per le Competenze Digitali dei Cittadini (DigComp)?

DigComp (Digital Competence Framework for Citizens) è il Quadro Europeo per le Competenze Digitali dei Cittadini.

Si tratta di un modello che definisce quali competenze digitali devono possedere i cittadini europei: si tratta di conoscenze e capacità fondamentali per approcciarsi ai nuovi strumenti tecnologici.

Padroneggiare le competenze previste dal quadro DigComp permette di essere più competitivi nel mondo del lavoro, inoltre consente di utilizzare diverse risorse digitali in modo consapevole e sicuro.

Nel 2022 è stato pubblicato l’aggiornamento DigComp 2.2, che ha introdotto tematiche attuali come l’uso dell’Intelligenza Artificialie (IA), preso a modello dalla Certificazione EDSC DigComp 2.2 di Intertek, valida anche come certificazione Certificazione di Alfabetizzazione Digitale.

Quanti punti ATA dà la certificazione CIAD?

La Certificazione di Alfabetizzazione Digitale in realtà non fornisce alcun punteggio in graduatoria ATA, ma serve solamente come titolo di accesso per il prossimo bando ATA, previsto per la primavera del 2024.

Ricordiamo che il concorso per la III fascia ATA viene pubblicato ogni 3 anni, sia per consentire nuovi inserimenti in graduatoria, sia per l’aggiornamento dei titoli di chi è già presente.

I Destinatari della Certificazione

Il nuovo requisito introdotto nel nuovo CCNL Scuola riguarda il personale ATA, in particolare i seguenti profili:

  • Assistente amministrativo,
  • Assistente tecnico,
  • Cuoco,
  • Guardarobiere,
  • Infermiere,
  • Operatore scolastico,
  • Operatore dei servizi agrari.

L’unico profilo ATA che fa eccezione e che non è interessato da questo nuovo requisito è quello del Collaboratore Scolastico: chi ricopre già o intende ricoprire questo ruolo non avrà necessità di conseguire questa certificazione.

Certificazione Internazionale
Alfabetizzazione Digitale

Obbligatoria per partecipare
al Concorso ATA 2024

Certificazione DigComp 2.2
Riconosciuto dal MIUR

250

Anzichè 350

Cosa Dicono di Noi...

Richiedi informazioni

sulla Certificazione di Alfabetizzazione Digitale

FAQ sulla Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale

La Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale, conosciuta anche come CIAD, è un nuoto tipo di certificazione informatica obbligatoria per accedere al prossimo bando per il personale ATA.

Questo certificato attesta il possesso di competenze digitali, ovvero  nell’uso del computer, di internet, di programmi di videoscrittura e altri strumenti informatici.

La Certificazione di Alfabetizzazione è rivolta a chi vuole entrare nelle graduatorie ATA di terza fascia con il prossimo bando del 2024, poiché è diventato un requisito obbligatorio per l’accesso, in particolare per tutti i profili professionali del personale ATA, ad esclusione dei collaboratori scolastici.

Chi è già iscritto nelle graduatorie di circolo e di istituto di III fascia ATA, ma non possiede la Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale, ha comunque l’obbligo di conseguirla entro 1 anno di tempo dall’entrata in vigore del nuovo CCNL, se ha maturato almeno un giorno di servizio.

Chi invece non ha maturato almeno un giorno di servizio dovrà possedere una certificazione valida come CIAD, altrimenti decadrà automaticamente dalla graduatoria a cui è iscrittio.

La nuova certificazione informatica CIAD è diventata un requisito obbligatorio per l’accesso in graduatoria per i seguenti profili ATA:

  • Assistente amministrativo,
  • Assistente tecnico,
  • Operatore scolastico,
  • Cuoco,
  • Guardarobiere,
  • Infermiere,
  • Operatore dei servizi agrari.

La Certificazione EDSC DigComp 2.2 di Intertek è l’unica attualmente valida come Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale (o CIAD).

Per ottenere la Certificazione CIAD DigComp 2.2, unico titolo valido come Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale, bisogna sostenere un esame online, suddiviso in tra parti con domande di difficoltà incrementale.

Non si può essere bocciati alla fine del test, perché si tratta di un esame online per valutare il livello di conoscenze, senza esito negativo. Al termine della prova si riceverà un attestato di certificazione che riporta anche il livello di valutazione relativo alla preparazione rilevata.

Il framwork DigComp, aggiornato alla versione 2.2 nel 2022, riporta nuovi elementi relativi a competenze digitali legate alle ultime evoluzione tecnologiche:

  • accessibilità digitale;
  • sostenibilità ambientale e le tecnologie digitali;
  • disinformazione e fact-checking;
  • smart working, lavoro a distanza, lavoro ibrido, remote working;
  • benessere, sicurezza personale e privacy in ambiente digitale.
    intelligenza artificiale (AI – artificial intelligence) e alfabetizzazione ai dati

Attualmente l’unico ente a poter rilasciare una Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale è Intertek Italia, accreditato secondo lo schema DigComp 2.2 presso Accredia dal 2022.