Mondo Scuola News

I concorsi scuola 2023 sostegno

concorsi scuola 2023 sostegno

Condividi L'articolo

Il recente avvio del bando Concorso Straordinario TER ha segnato un nuovo capitolo nel reclutamento dei docenti. Il tutto includendo anche quelli che sono conosciuti dai più come i concorsi scuola 2023 sostegno.

Infatti, ci sono alcune cose che bisogna specificare in merito. Questo passo ha suscitato interesse e richiede chiarimenti in base alla normativa italiana.

Essa è evidenziata nei Decreti Direttoriali Generali n. 2575 e n. 2576 del 6 dicembre 2023. Tali decreti regolano rispettivamente le classi di concorso e il ruolo di sostegno. 

Quindi, fino alla scadenza delle ore 23:59 del 9 gennaio, i candidati hanno la possibilità di presentare le proprie domande per partecipare a questo percorso selettivo.

Va sottolineato che i ruoli di sostegno sono destinati sia alle scuole dell’infanzia e primarie, sia a quelle secondarie. Per una migliore preparazione, i partecipanti potrebbero trovare estremamente vantaggioso consultare la guida Concorso Straordinario TER

L’attenzione è ora focalizzata sulle fasi successive di questa procedura selettiva, con grande aspettativa per il suo sviluppo.

 

Specifiche dei concorsi scuola 2023 sostegno

I concorsi scuola 2023 sostegno rappresentano un aspetto cruciale per chi desidera intraprendere una carriera nell’ambito educativo.

La partecipazione a tali concorsi richiede una conoscenza dettagliata dei titoli di accesso per accedervi. Uno dei requisiti fondamentali per assumere ruoli di sostegno nel contesto scolastico è il possesso del giusto titolo.

Lo stesso è definito come “titolo di specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità”. Questo requisito specifico è stato definito dal Decreto ministeriale del 10 settembre 2010 n. 249

È possibile, inoltre, soddisfare il suddetto criterio anche attraverso un titolo equivalente ottenuto all’estero. Ciò purché sia ufficialmente riconosciuto in conformità alle leggi italiane.

Un aspetto da considerare riguarda la situazione degli ammessi con riserva, che comprende una categoria particolare di individui.

Tali soggetti sono coloro che hanno conseguito il proprio titolo all’estero. Inoltre, sono coloro che hanno presentato una regolare domanda di riconoscimento in base alle normative attuali.

La riserva si applica durante l’attesa dell’esito dell’analisi dei titoli. Ciò richiedendo che la domanda sia presentata entro la scadenza fissata per partecipare al concorso. È essenziale notare che il titolo ottenuto all’estero deve essere già acquisito entro il 9 gennaio 2024.

È da sottolineare che la riserva si concentra esclusivamente sul processo di riconoscimento dei titoli. Si richiede, inoltre, che la domanda sia presentata entro la medesima data limite, cioè il 9 gennaio.

La suddetta condizione non si applica agli aderenti al TFA Sostegno VIII ciclo, i quali non rientrano nella procedura di riserva.

 

Bando Concorso Straordinario ter 2023 scuola primaria

Bando Concorso Straordinario ter 2023 scuola secondaria

Preparati al meglio per il Concorso straordinario ter 2023! Clicca ora sul link del Corso di preparazione e raggiungi il tuo obiettivo di diventare docente nella scuola italiana.

CORSO DI PREPARAZIONE CONCORSO STRAORDINARIO TER 2023

DECRETO 3 agosto 2023 Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale N. 211 del 09.09.2023

PROGRAMMA CONCORSO STRAORDINARIO TER 2023 – SCUOLE SECONDARIE

TABELLE POSTI E CLASSI DI CONCORSO

Allegato A del decreto ministeriale n. 205 del 26 ottobre 2023

Allegato A del decreto ministeriale n. 206 del 26 ottobre 2023

Avviso Pubblico MIM per la fornitura dei quesiti della prova scritta

GUIDA COMPILAZIONE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

 

 

Articoli Correlati

Inglese

Il corso di inglese online

Corso di inglese online per docenti L’importanza del corso di inglese online cresce in vista dell’avvicinarsi delle selezioni per il reclutamento del personale docente. Lo

Leggi Tutto »
Ecco come
Vincere il concorso Docenti
Ultime ore

La Promo scade tra:

Ore
Minuti
Secondi