Mondo Scuola News

Proroga organico aggiuntivo ATA fino al 2026

Proroga organico aggiuntivo ATA fino al 2026_

Condividi L'articolo

Proroga organico aggiuntivo ATA fino al 2026Appena pochi giorni fa è stata confermata l’adozione di una modifica al Decreto Anticipi, che comporta un’estensione del periodo di durata degli incarichi aggiuntivi del personale ATA nell’ambito del progetto “Agenda Sud” fino al 30 giugno 2024. La modifica include anche una proroga dell’organico aggiuntivo ATA coinvolto nel PNRR, che si estenderà fino al 2026.

 

Ci sono però alcune incertezze riguardo alla gestione e ripartizione delle risorse previste da questa estensione. Sarà, perciò, necessario un nuovo intervento del Ministero per fornire indicazioni più dettagliate in merito.

 

L’emendamento, introdotto dal deputato Roberto Marti della Lega, chiarisce che le istituzioni scolastiche impegnate nel PNRR potranno continuare ad impiegare il personale amministrativo e tecnico temporaneo già in servizio, come definito nell’articolo 21, commi 4-bis e 4-bis.1, del decreto-legge n. 75 del 22 giugno 2023, che è stato successivamente modificato dalla legge n. 112 del 10 agosto 2023. Questa disposizione riguarda sia il personale ATA impegnato nei contratti PNRR che quelli del piano “Agenda Sud”.

 

Proroga organico aggiuntivo ATA fino al 2026

Ma cosa prevedono, nel dettaglio, i commi 4-bis e 4-bis.1 dell’articolo 21 del decreto-legge n. 75 del 22 giugno 2023 (convertito con modificazioni dalla legge n. 112 del 10 agosto 2023)? Scopriamolo insieme:

 

  • Comma 4-bis (Contratti PNRR): Le istituzioni scolastiche impegnate nell’attuazione degli interventi relativi al PNRR possono attingere alle graduatorie di istituto per lo svolgimento di attività di supporto tecnico, finalizzate alla realizzazione dei progetti finanziati dal PNRR di cui hanno la diretta responsabilità in qualità di soggetti attuatori. Per le finalità di cui al primo periodo le istituzioni scolastiche sono autorizzate, nei limiti delle risorse ripartite ai sensi del terzo periodo, ad attivare incarichi temporanei di personale amministrativo, tecnico e ausiliario a tempo determinato fino al 31 dicembre 2023. Per le finalità di cui al presente comma, nello stato di previsione del Ministero dell’istruzione e del merito è istituito un fondo, con la dotazione di 50 milioni di euro per l’anno 2023, da ripartire tra gli uffici scolastici regionali con decreto del Ministro dell’istruzione e del merito.

 

  • Comma 4-bis.1 (Contratti Agenda Sud): Al fine di contrastare la dispersione scolastica e ridurre i divari territoriali e negli apprendimenti, le istituzioni scolastiche statali del primo e del secondo ciclo di istruzione delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia sono autorizzate ad attivare incarichi temporanei di personale amministrativo, tecnico e ausiliario a tempo determinato fino al 31 dicembre 2023, nel limite delle risorse di cui al presente comma. Per le finalità di cui al presente comma, il fondo istituito ai sensi del comma 4-bis è incrementato di 12 milioni di euro per l’anno 2023 da destinare prioritariamente alle istituzioni scolastiche individuate nell’ambito del piano “Agenda Sud”.

 

 

L’emendamento relativo alla proroga dell’organico aggiuntivo ATA specifica che i contratti in questione sono assegnati annualmente e si concluderanno entro il 30 giugno 2026

 

Secondo le nuove disposizioni, le scuole hanno la possibilità di destinare i finanziamenti del PNRR esclusivamente al personale temporaneo amministrativo e tecnico, sotto contratto a tempo determinato, e direttamente coinvolti nei progetti del PNRR

 

Per quanto riguarda la dotazione finanziaria, è previsto un tetto massimo di spesa di 60 milioni di euro all’anno per il 2024 e il 2025, e una riduzione a 36 milioni di euro per l’anno 2026.

 

Proroga organico aggiuntivo ATA fino al 2026: posti e risorse

Nonostante la conferma della proroga sia per i contratti del PNRR sia per quelli del piano Agenda Sud, restano delle ambiguità in merito alla ripartizione effettiva delle risorse

 

Ad oggi, il totale dei contratti finanziati fino alla fine dell’anno comprende: 

 

7.183 posti PNRR:

 

  • 2.948 assistenti amministrativi e tecnici 
  • 4.235 i collaboratori scolastici 

 

e 1.828 posti Agenda Sud:

 

  • 355 assistenti amministrativi e tecnici 
  • 1.473 collaboratori scolastici.

 

Si rileva, inoltre, una certa incertezza sulla durata precisa dei contratti estesi sotto il piano Agenda Sud. Recentemente, il Ministro Valditara ha suggerito che il personale impiegato in questo progetto potrebbe essere impiegato fino al termine dell’anno scolastico in corso, presumibilmente fino al 30 giugno 2024. Ma si attendono ulteriori conferme ufficiali per chiarire questa questione.

 

Inoltre, è ancora da determinare se la proroga dei contratti Agenda Sud sarà estesa fino al 2026, seguendo il modello stabilito per i contratti PNRR.

 

 

Vuoi saperne di più sui corsi di formazione per il Personale ATA? Clicca qui per scoprire tutte le opportunità e i dettagli che possono arricchire la tua carriera professionale nel settore dell’amministrazione scolastica. Non perdere l’occasione di crescere e sviluppare nuove competenze!

 

CERTIFICAZIONI PERSONALE ATA

Articoli Correlati

Ecco come
Vincere il concorso Docenti
Ultime ore

La Promo scade tra:

Ore
Minuti
Secondi