Mondo Scuola News

Il Concorso straordinario: le novità classi di concorso previste

Novità classi di concorso previste

Condividi L'articolo

Novità classi di concorso previste

Sta per volgere al termine l’attesa in riferimento all’uscita del bando per il Concorso straordinario ter 2023: vediamo le novità classi di concorso previste. Sono in numero superiore a 100, infatti, le CdC per le quali si potrà partecipare al Concorso.

Il decreto n.205 del 26 ottobre 2023 ha al suo interno, difatti, tutte le disposizioni e i riferimenti che riguardano la procedura concorsuale per la scuola secondaria di I e II grado.

Ricordiamo che il Concorso di cui stiamo parlando è il primo della fase transitoria della Riforma della formazione iniziale e continua e del reclutamento dei docenti. Rappresenta una misura fondamentale per raggiungere l’obiettivo dell’immissione in ruolo di 70.000 docenti.

Il Concorso straordinario ter 2023 si inserisce all’interno del PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Lo stesso prevede una procedura semplificata per tutti i Concorsi.

I requisiti di accesso al Concorso

Accedono al Concorso straordinario ter 2023, i docenti che hanno maturato:

  • 3 anni di servizio (di cui uno specifico nella classe di concorso per cui ci si candida) negli ultimi 5 anni presso le scuole statali;
  • oppure 24 CFU conseguiti entro il 31 ottobre 2022.

A seconda dell’ordine della scuola cui si fa riferimento, poi, sarà richiesto anche il possesso di uno dei seguenti titoli:

Per la Scuola dell’Infanzia e Primaria:

  • laurea abilitante in Scienze della formazione primaria;
  • diploma di abilitazione magistrale o diploma sperimentale a indirizzo linguistico (conseguito entro il 2001/2002).
  • titolo di specializzazione sul sostegno.

LEGGI E SCARICA IL DECRETO

SCARICA LA TABELLA TITOLI

GUARDA E SCARICA IL PROGRAMMA

 

Per la Scuola Secondaria di primo e secondo grado:

  • laurea di accesso alla classe di concorso;
  • oppure diploma per ITP;
  • oppure il titolo di specializzazione (anche con riserva in attesa di riconoscimento) per i posti di sostegno. 

SCARICA IL DECRETO

CONSULTA E SCARICA LA TABELLA TITOLI

SCARICA IL PROGRAMMA

 

Le CdC per le quali si può partecipare al Concorso

Soffermiamoci sulle novità classi di concorso previste per la procedura concorsuale. Nel dettaglio, per la scuola secondaria di primo e secondo grado, sono previste:

  • A-01 Arte e immagine nella scuola secondaria di primo grado;
  • A-02 Design dei metalli, dell’oreficeria, delle pietre dure e delle gemme;
  • A-03 Design della ceramica;
  • A-04 Design del libro;
  • A-05 Design del tessuto e della moda;
  • A-06 Design del vetro;
  • A-07 Discipline audiovisive;
  • A-08 Discipline geometriche, architettura, design d’arredamento e dell’industria, scenotecnica;
  • A-09 Discipline grafiche, pittoriche e scenografiche;
  • A-10 Discipline grafico-pubblicitarie;
  • A-11 Discipline letterarie e latino;
  • A-12 Discipline letterarie nella secondaria di secondo grado;
  • A-13 Discipline letterarie, latino e greco;
  • A-14 Discipline plastiche, scultoree e di scenoplastica;
  • A-15 Discipline sanitarie;
  • A-16 Disegno artistico e modellazione odontotecnica;
  • A-17 Disegno e storia dell’arte, nella secondaria di secondo grado;
  • A-18 Filosofia e scienze umane;
  • A-19 Filosofia e storia;
  • A-20 Fisica;
  • A-21 Geografia;
  • A-22 Italiano, storia, geografia nella secondaria di primo grado;
  • A-23 Lingua italiana per discenti di lingua straniera;
  • A-24 Lingue e culture straniere nella secondaria di secondo grado (Arabo, Cinese, Francese, Giapponese, Inglese, Spagnolo, Portoghese, Russo e Tedesco);
  • A-25 Seconda lingua comunitaria nella secondaria di primo grado (Francese);
  • A-25 Inglese nella scuola secondaria di primo grado;
  • A-25 Seconda lingua comunitaria nella scuola secondaria di primo grado (Spagnolo e Tedesco);
  • A-26 Matematica;
  • A-27 Matematica e fisica;
  • A-28 Matematica e scienze;
  • A-30 Musica nella scuola secondaria di primo grado;
  • A-31 Scienze degli alimenti;
  • A-32 Scienze della geologia e della mineralogia;
  • A-33 Scienze e tecnologie aeronautiche;
  • A-34 Scienze e tecnologie chimiche;
  • A-35 Scienze e tecnologie della calzatura e della moda;
  • A-36 Scienze e tecnologie della logistica;
  • A-37 Scienze e tecnologie delle costruzioni, tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica;
  • A-38 Scienze e tecnologie delle costruzioni aeronautiche;
  • A-39 Scienze e tecnologie delle costruzioni navali;
  • A-40 Scienze e tecnologie elettriche ed elettroniche;
  • A-41 Scienze e tecnologie informatiche;
  • A-42 Scienze e tecnologie meccaniche;
  • A-43 Scienze e tecnologie nautiche;
  • A-44 Scienze e tecnologie tessili, dell’abbigliamento e della moda;
  • A-45 Scienze economico-aziendali;
  • A-46 Scienze giuridico-economiche;
  • A-47 Scienze matematiche applicate;
  • A-48 Scienze motorie e sportive nella secondaria di secondo grado;
  • A-49 Scienze motorie e sportive nella scuola secondaria di primo grado;
  • A-50 Scienze naturali, chimiche e biologiche;
  • A-51 Scienze, tecnologie e tecniche agrarie;
  • A-52 Scienze, tecnologie e tecniche di produzioni animali;
  • A-53 Storia della musica nella secondaria di secondo grado;
  • A-54 Storia dell’arte;
  • A-55 Strumento musicale nella secondaria di secondo grado;
  • A-56 Strumento musicale nella scuola secondaria di primo grado;
  • A-57 Tecnica della danza classica;
  • A-58 Tecnica della danza contemporanea;
  • A-59 Tecniche di accompagnamento alla danza e teoria e pratica musicale per la danza;
  • A-60 Tecnologia nella scuola secondaria di primo grado;
  • A-61 Tecnologie e tecniche delle comunicazioni multimediali;
  • A-62 Tecnologie e tecniche per la grafica;
  • A-63 Tecnologie musicali;
  • A-64 Teoria analisi e composizione;
  • A-65 Teorie e tecniche della comunicazione;
  • B-02 Conversazione in lingua straniera;
  • B-03 Laboratori di fisica;
  • B-04 Laboratori di liuteria;
  • B-05 Laboratorio di logistica;
  • B-06 Laboratorio di odontotecnica;
  • B-07 Laboratori di esercitazioni pratiche di ottica;
  • B-08 Laboratori di produzioni industriali ed artigianali della ceramica;
  • B-09 Laboratori di scienze e tecnologie aeronautiche;
  • B-10 Laboratori di scienze e tecnologie delle costruzioni aeronautiche;
  • B-11 Laboratorio di scienze e tecnologie agrarie;
  • B-12 Laboratorio di scienze e tecnologie chimiche e microbiologiche;
  • B-13 Laboratori di scienze e tecnologie della calzatura e della moda;
  • B-14 Laboratori di scienze e tecnologie delle costruzioni;
  • B-15 Laboratori di scienze e tecnologie elettriche ed elettroniche;
  • B-16 Laboratorio di scienze e tecnologie informatiche;
  • B-17 Laboratori di scienze e tecnologie meccaniche;
  • B-18 Laboratori di scienze e tecnologie tessili, dell’abbigliamento e della moda;
  • B-19 Laboratori di servizi di ricettività alberghiera;
  • B-20 Laboratori di servizi enogastronomici, settore cucina;
  • B-21 Laboratori di servizi enogastronomici, settore sala e vendita;
  • B-22 Laboratori di tecnologie e tecniche delle comunicazioni multimediali;
  • B-23 Laboratorio per i servizi socio-sanitari;
  • B-24 Laboratorio di scienze e tecnologie nautiche;
  • B-25 Laboratorio di scienze e tecnologie delle costruzioni navali;
  • B-26 Laboratorio di tecnologie del legno;
  • B-27 Laboratorio di tecnologie del marmo;
  • B-28 Laboratorio di tecnologie orafe;
  • Sostegno.

 

Le prove del Concorso straordinario ter 2023

Il Concorso straordinario ter 2023 prevede due sole prove d’esame: una scritta e l’altra orale. Non ci sarà, infatti, nessuna prova preselettiva

La prova scritta, computer based, avrà una durata complessiva di 100 minuti e sarà composta da 50 quesiti. Sarà, inoltre, unica: nessuna distinzione tra posti comuni e di sostegno.

Nello specifico, le domande saranno così distribuite:

  • 10 quesiti di ambito pedagogico;
  • 15 quesiti di ambito psicopedagogico, ivi compresi gli aspetti relativi all’inclusione;
  • 15 quesiti di ambito metodologico didattico, ivi compresi gli aspetti relativi alla valutazione;
  • 5 quesiti in ambito linguistico (Inglese B2);
  • 5 quesiti in ambito digitale.

 

Per superare la prova sarà necessario ottenere un punteggio di almeno 70/100.

I candidati ammessi alla prova orale ricevono apposita comunicazione dall’USR di riferimento. Questo attraverso il Portale Unico del Reclutamento e tramite posta elettronica, all’indirizzo indicato nella domanda di partecipazione al concorso.

Per superare la prova orale è previsto, come per la scritta, un punteggio di almeno 70/100. Cambia, però, a seconda della tipologia di posti per la quale si partecipa.  

 

Per i posti comuni:

  • accerta le conoscenze e le competenze del candidato in merito alla disciplina della CdC per la quale partecipa e le competenze didattiche generali;
  • verifica la capacità di progettazione didattica efficace anche con riferimento all’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali. Nel corso della stessa, si svolge un test didattico specifico, ossia una lezione simulata.

 

Per i posti di sostegno:

  • valuta la competenza del candidato nelle attività di sostegno all’alunno con disabilità, volte alla definizione di ambienti di apprendimento;
  • considera la capacità di progettazione didattica e curricolare per garantire l’inclusione e il raggiungimento di obiettivi adeguati alle possibili potenzialità e alle differenti tipologie di disabilità;
  • verifica l’impiego didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali: a tal fine si svolge un apposito test didattico specifico, ovvero una lezione simulata;

 

Dunque, non resta che attendere la pubblicazione del bando.

 

Preparati al meglio per il Concorso straordinario ter 2023! Clicca ora sul link del nostro Corso di preparazione e raggiungi il tuo obiettivo di diventare docente.

CORSO DI PREPARAZIONE CONCORSO STRAORDINARIO TER 2023

PROGRAMMA CONCORSO STRAORDINARIO TER 2023 – SCUOLE SECONDARIE

TABELLE POSTI E CLASSI DI CONCORSO

Allegato A del decreto ministeriale n. 205 del 26 ottobre 2023

Allegato A del decreto ministeriale n. 206 del 26 ottobre 2023

Decreto 3 agosto 2023 pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.211 del 09-09-2023

GUIDA COMPILAZIONE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

AVVISO PUBBLICO MIM PER LA FORNITURA DEI QUESITI DELLA PROVA SCRITTA

Articoli Correlati

Inglese

Il corso di inglese online

Corso di inglese online per docenti L’importanza del corso di inglese online cresce in vista dell’avvicinarsi delle selezioni per il reclutamento del personale docente. Lo

Leggi Tutto »
Ecco come
Vincere il concorso Docenti
Ultime ore

La Promo scade tra:

Ore
Minuti
Secondi