Mondo Scuola News

La certificazione Dattilografia

Condividi L'articolo

La certificazione DattilografiaLa certificazione Dattilografia assume un ruolo di prim’ordine nell’epoca moderna. Infatti, va a sviluppare la formazione degli individui per un utilizzo agevole della tastiera del computer.

Questa abilità è fondamentale non solo per gli studenti, ma anche per il personale scolastico che usa quotidianamente la tecnologia. Di conseguenza, il personale ATA deve acquisire competenze della tastiera cieca. Essa permette loro di scrivere senza dover guardare i tasti durante la digitazione.

Tale abilità si rivela preziosa nel contesto del lavoro nelle segreterie scolastiche e in molte altre situazioni. La certificazione Dattilografia merita quindi particolare attenzione, poiché può offrire numerosi vantaggi. 

Inoltre, essa può costituire un elemento di valore nelle graduatorie ATA, consentendo agli individui di ottenere un punteggio aggiuntivo significativo.

 

Il compito della certificazione Dattilografia

La certificazione Dattilografia è un riconoscimento ufficiale delle competenze di un individuo nel maneggiare una tastiera. Viene conseguita attraverso test specifici.

Essi valutano la velocità di battitura, la precisione e altre competenze essenziali associate alla digitazione. Qui, un aspetto di primaria importanza è la pratica della digitazione a tastiera cieca.

La stessa implementa la capacità di utilizzare tutte le dita delle mani senza dover fissare costantemente i tasti sottostanti.

Le competenze di digitazione sono richieste in un’ampia gamma di professioni, che spaziano dall’assistenza amministrativa alla programmazione informatica. Inoltre, hanno un ruolo di rilievo nel settore educativo.

Un esempio concreto di come queste competenze stanno evolvendo si rispecchia nell’attuale trasformazione delle procedure burocratiche. 

La presentazione di richieste e documenti ufficiali, infatti, avviene principalmente attraverso la compilazione e l’invio telematico.

Ciò pone una forte enfasi sulla necessità per l’amministratore personale di acquisire una rapida abilità nella digitazione al computer. Questa competenza permette di ottimizzare il proprio lavoro e di portarlo a un livello superiore.

 

Certificazione Dattilografia: punteggio ATA

Il ruolo dell’assistente amministrativo è sempre più orientato verso la competenza tecnologica. Un aspetto che è stato enfatizzato negli ultimi anni nel sistema scolastico con l’introduzione di strumenti digitali anche nell’insegnamento.

Tale trasformazione ha preteso dal personale ATA di acquisire abilità nel campo digitale. Ciò ha dimostrato quanto sia importante essere versatili in questo settore.

Un elemento cruciale nel suddetto contesto è la certificazione Dattilografia, che gioca un ruolo significativo nella determinazione delle graduatorie ATA. Esse sono suddivise in tre fasce distinte:

  • prima fascia, dedicata ai candidati che fanno parte delle Graduatorie Provinciali Permanenti;
  • seconda fascia, comprende coloro che sono iscritti nelle Graduatorie Provinciali a Esaurimento di collaboratore scolastico e in altri elenchi provinciali a esaurimento;
  • terza fascia, destinata ai candidati con titoli specifici.

 

Per coloro che mirano a migliorare la loro posizione nella terza fascia, la certificazione Dattilografia riveste un ruolo fondamentale. 

Secondo il Decreto Ministeriale n. 50 del 3 marzo 2021, tale corso aggiunge 1 punto al punteggio degli assistenti amministrativi.

Attualmente, le graduatorie sono chiuse in attesa di un aggiornamento futuro. Tuttavia, questo non dovrebbe incoraggiare chi desidera unirsi al personale ATA e partecipare al corso formativo.

Ci sono diverse motivazioni per questa scelta. In primo luogo, il corso aiuta a migliorare le competenze e la professionalità dei candidati, rendendoli più preparati per le sfide del ruolo.

In secondo luogo, gli aspiranti ATA possono ancora candidarsi come supplenti nelle scuole attraverso il meccanismo della cosiddetta messa a disposizione (MAD). Una forma di auto-candidatura.

Le scuole utilizzano queste MAD quando non hanno candidati idonei nelle loro graduatorie per coprire posizioni vacanti.

Infine, le competenze informatiche acquisite attraverso tale percorso possono essere vantaggiose anche al di fuori dell’ambito scolastico. Infatti, possono aprire nuove opportunità di crescita professionale.

 

Se vuoi eccellere come assistente amministrativo, il corso di Dattilografia è l’opportunità che stavi cercando per operare come personale ATA. Impara le competenze informatiche indispensabili per distinguerti nel mondo professionale e accresci le tue prospettive di carriera.

 

Articoli Correlati

Ecco come
Vincere il concorso Docenti
Ultime ore

La Promo scade tra:

Ore
Minuti
Secondi