Mondo Scuola News

I Corsi inglese riconosciuti

Corsi inglese riconosciuti

Condividi L'articolo

Nell’universo, accademico e non solo, sempre più globalizzato, acquisire competenze linguistiche, attraverso corsi inglese riconosciuti dal MIM, diventa sempre più rilevante.

Basti considerare che, oggigiorno, possedere delle Certificazioni linguistiche consente agli aspiranti docenti di aumentare il proprio punteggio all’interno delle GPS.

Frequentare corsi inglese riconosciuti, inoltre, permette di prendere parte ai concorsi indetti dalla pubblica amministrazione.

Gli stessi, infatti, sono richiesti come requisiti imprescindibili per i processi di selezione.

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha fatto sapere che saranno messe in atto delle procedure di verifica sulle reali competenze acquisite dai docenti con le Certificazioni linguistiche.

Data questa premessa, dunque, risulta fondamentale rivolgersi ad enti professionali ed accreditati col MIM: solo in questo modo, si potranno ottenere Certificazioni lingue valide e riconosciute.

L’elenco degli Enti certificatori riconosciuti

Come precedentemente accennato, quando si decide di frequentare un corso di inglese, bisogna verificare che l’ente erogatore sia riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione.

Di seguito, è riportata la tabella aggiornata degli enti certificatori:

  • Cambridge Assessment English;
  • City and Guilds (Pitman);
  • Edexcel /Pearson Ltd;
  • Educational Testing Service (ETS);
  • English Speaking Board (ESB);
  • International English Language Testing System (IELTS);
  • Pearson – LCCI;
  • Pearson – EDI;
  • Trinity College London (TCL);
  • Department of English, Faculty of Arts – University of Malta;
  • National Qualifications Authority of Ireland – Accreditation and Coordination of English Language Services; 
  • Ascentis;
  • AIM QUALIFICATIONS già AIM AWARDS;
  • Learning Resource Network (LRN);
  • Gatehouse Awards Ltd (British institute);
  • LanguageCert (British institute);
  • ESaT Malta (British institute);
  • Michigan State University (MSU);
  • Aels Nocn.

 

I livelli d’inglese riconosciuti

I diversi livelli d’inglese che si possono conseguire sono stabiliti dal QCER, ossia il Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue.

Si tratta di un sistema di definizione dei vari gradi di abilità linguistica posseduta ed è strutturato in sei livelli:

  • A1 Principiante: è in grado di comprendere e utilizzare espressioni familiari, nonché di presentarsi e presentare informazioni di base su se stesso e la sua famiglia;
  • A2 Elementare: riesce a comunicare notizie semplici su attività ed interessi;
  • B1 Intermedio: risulta capace di dialogare in merito al lavoro, la scuola ed il tempo libero;
  • B2 Intermedio avanzato: ha la capacità di capire il contenuto essenziale di argomenti complessi e di comunicare in maniera chiara ed esaustiva, utilizzando espressioni idiomatiche e colloquiali con confidenza;
  • C1 Avanzato: è in grado di comprendere testi complessi e colloquiare in maniera fluida e spontanea, senza dover cercare le parole. Sa gestire la lingua in modo efficace anche in contesti accademici;
  • C2 Padronanza: capisce tutto ciò che legge o ascolta senza la minima incertezza, distinguendo anche le piccole sfumature di significato. Si tratta di un grado da Madrelingua. 

Sono stati istituiti, poi, dei corsi che, una volta completati, consentono di arrivare allo specifico traguardo. Ad esempio, all’interno del livello B2, troviamo un ulteriore 0-B2.

Nel dettaglio, il corso 0-B2, di 60 ore, è rivolto a chi ha un basso, o nullo, livello di conoscenza dell’inglese. Si incentra su nozioni base e semplici frasi quotidiane per soddisfare bisogni concreti.

L’obiettivo di questo corso è quello di passare da un livello 0, in cui non si ha conoscenza della lingua, ad uno intermedio B2, che rappresenta il punto di partenza per partecipare a qualsiasi tipo di concorso.

Anche per raggiungere il livello C2 sono previsti dei corsi intermedi:

  • 0-C2: indirizzato a chi parte da un basso livello dell’inglese, A1, e mira ad arrivare ad uno avanzato per padroneggiare la lingua in situazioni complesse;
  • B1-C2: ha come obiettivo il passaggio da un livello di partenza A2 ad uno superiore di padronanza della lingua inglese;
  • B2-C2: rivolto agli aspiranti docenti che hanno un livello di conoscenza intermedio, B2.

 

Punteggio dei corsi inglese riconosciuti

Dunque, ribadita l’importanza di affidarsi a enti certificatori che offrono corsi inglese riconosciuti dal MIM, vediamo nel dettaglio quanti punti, spendibili nelle GPS, è possibile acquisire:  

PunteggioLivello d’inglese
3B2
4C1
6C2

Se si decide, inoltre, di abbinare ad una certificazione linguistica, un corso CLIL (Content and Language Integrated Learning) il punteggio sale in maniera notevole. 

Il CLIL, approccio educativo che combina competenze linguistico/comunicative e disciplinari in lingua straniera, associato ad un corso d’inglese determina la seguente situazione:

Livello d’inglesePunti basePunteggio CLILTotale punti
B2336
C1437
C2639

Come evidenziato dalla tabella, abbinare un corso CLIL ad una Certificazione linguistica C2, consente addirittura di acquisire 9 punti, permettendo così una forte impennata nelle GPS. 

Vuoi scalare anche tu le Graduatorie Provinciali per le Supplenze con Certificazioni linguistiche valide?

Clicca qui e scopri il nostro nuovo corso d’Inglese Certificato, riconosciuto dal Miur.

Articoli Correlati

Ecco come
Vincere il concorso Docenti
Ultime ore

La Promo scade tra:

Ore
Minuti
Secondi