Mondo Scuola News

Guida Concorso straordinario ter: come compilare la domanda?

Guida Concorso straordinario ter come compilare la domanda

Condividi L'articolo

Guida Concorso straordinario ter come compilare la domanda_Concorso straordinario ter, come compilare la domanda di partecipazione? Il Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM) ha ormai ultimato i preparativi per la pubblicazione del bando relativo al Concorso Straordinario ter 2023. Sia per quanto riguarda la fase di verifica e collaudo delle aule informatizzate che per quanto concerne l’assegnazione della fornitura dei quesiti per la prova scritta.

 

Il concorso rappresenta il primo passo nell’ambito della fase transitoria della Riforma della formazione iniziale e continua e del reclutamento dei docenti. È, inoltre, un elemento chiave per raggiungere l’obiettivo di 70.000 nuove assunzioni entro il 31 dicembre 2024 fissato dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

 

Questo concorso, tuttavia, non è abilitante. Dopo aver superato le prove, i candidati selezionati dovranno completare ulteriori crediti formativi universitari (CFU) fino a raggiungere il totale di 60 CFU, come richiesto dalla nuova Riforma Bianchi.

 

Per quanto riguarda la tempistica, considerando il lasso di tempo di circa trenta giorni tra la pubblicazione del bando e l’inizio delle prove, è previsto che la prova scritta si tenga non prima di gennaio 2024.

 

Ecco, intanto, una guida pratica per compilare la domanda di iscrizione in maniera veloce, sicura e senza errori. 

 

Tappe del Concorso straordinario ter 2023

La procedura per partecipare al Concorso Straordinario ter 2023 richiede un’attenta compilazione della domanda. Tuttavia, prima di dettagliare questo processo, è opportuno esaminare brevemente le fasi salienti che hanno caratterizzato la preparazione di questo evento di rilievo..

 

  • 6 aprile: il MIM annuncia l’intenzione di bandire un concorso a cattedra destinato ai docenti con 3 anni di servizio o in possesso dei 24 CFU;

 

  • 9 settembre: pubblicazione del decreto 3 agosto 2023 nella Gazzetta Ufficiale n. 211 con il quale il Ministro per la Pubblica Amministrazione, Paolo Zangrillo, e il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti, hanno autorizzato il MIM ad avviare l’iter relativo al Concorso Straordinario ter 2023. Autorizzando 30.216 posti così ripartiti: 21.101 su posto comune e 9.115 su posto di sostegno.

 

 

  • 26 ottobre: il governo incassa il fondamentale via libera della Commissione Europea e il capo del dicastero di viale Trastevere firma i decreti che dettano le regole per lo svolgimento dei prossimi concorsi per il reclutamento dei docenti nelle scuole di ogni ordine e grado. 

 

  • 15 Novembre: durante l’informativa sindacale il MIM illustra il bando del Concorso e conferma che è in dirittura d’arrivo l’autorizzazione del MEF per ulteriori 14.438 posti, per un totale di 44.654 cattedre disponibili per i vincitori della procedura concorsuale. 

 

 

Concorso straordinario ter: come compilare la domanda? I requisiti d’accesso

Gli aspiranti docenti intenzionati a partecipare al Concorso straordinario ter dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

 

  • 3 anni di servizio (di cui uno specifico nella classe di concorso per cui ci si candida) negli ultimi 5 anni presso le scuole statali;

 

  • oppure 24 CFU conseguiti entro il 31 ottobre 2022.

 

 

Tuttavia, per gli aspiranti docenti interessati è previsto anche l’obbligo di aver conseguito uno dei seguenti ulteriori titoli:

 

Scuola dell’Infanzia e Primaria:

 

  • laurea abilitante in Scienze della formazione primaria;

 

  • diploma di abilitazione magistrale o diploma sperimentale a indirizzo linguistico (conseguito entro il 2001/2002).

 

  • titolo di specializzazione sul sostegno.

 

 

Scuola Secondaria di primo e secondo grado:

 

  • laurea di accesso alla classe di concorso;

 

 

  • oppure il titolo di specializzazione (anche con riserva in attesa di riconoscimento) per i posti di sostegno. 

 

 

Per ulteriori approfondimenti è, tuttavia, possibile consultare le FAQ presenti in questo articolo.

 

Guida Concorso straordinario ter: come compilare la domanda?

In vista della pubblicazione del bando per il Concorso Straordinario ter 2023, molti aspiranti docenti cercano di capire come compilare correttamente la domanda. È fondamentale essere preparati ed evitare errori in questa fase. E proprio per facilitare tale processo, proponiamo di seguito una guida dettagliata alla compilazione.

 

È importante sottolineare che il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha introdotto una Piattaforma per la presentazione delle domande che, secondo le indicazioni ricevute dai sindacati, necessita però di alcune ottimizzazioni. Alcune delle quali suggerite dalle stesse organizzazioni sindacali.

 

Il metodo di registrazione al concorso è lo stesso sia per la scuola dell’Infanzia e Primaria che per la scuola Secondaria di primo e secondo grado.

 

Guida Concorso straordinario ter: come compilare la domanda? La Piattaforma

Per poter compilare la domanda di partecipazione al Concorso straordinario ter 2023 gli aspiranti docenti dovranno accedere alla Piattaforma Concorsi e Procedure Selettive. Per utilizzare il servizio, disponibile 24 ore su 24 e messo gratuitamente a disposizione del Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM), è necessario:

 

  • essere in possesso di credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale)

 

oppure: 

 

  • di un’utenza valida per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata MIUR (in caso contrario occorre registrarsi qui);

 

  • aver effettuato la procedura di abilitazione al servizio Istanze OnLine tramite riconoscimento de-visu.

 

 

Guida Concorso straordinario ter: come compilare la domanda?  

La procedura di iscrizione al Concorso straordinario ter 2023, come già ribadito, è praticamente la stessa tanto per la scuola dell’Infanzia e Primaria che per la scuola Secondaria di primo e secondo grado

 

Da osservare che, nel caso  in cui fosse già registrato, l’aspirante docente può anche modificare i propri dati (residenza, indirizzo e-mail, ecc.) presenti nel sistema.

 

Compilare la domanda 

Dopo aver effettuato l’accesso alla Piattaforma dedicata, gli utenti si troveranno di fronte a un’interfaccia che presenta le istruzioni per partecipare al concorso. Un click sul pulsante “Compila la domanda” aprirà un documento informativo sul Concorso straordinario ter. Per procedere, sarà necessario accettare le condizioni indicando di aver preso visione delle informazioni.

 

Proseguendo, apparirà una mappa dell’Italia. In questa fase, il candidato dovrà selezionare la regione in cui desidera concorrere. O cliccando direttamente sulla mappa o scegliendo dall’elenco proposto.

 

Il sistema mostrerà poi le categorie di concorso disponibili nella regione selezionata. È fondamentale ricordare che ogni candidato può iscriversi a una sola classe di concorso per le posizioni di insegnamento comune e una per le posizioni di sostegno, sia per la scuola dell’infanzia e primaria che per la scuola secondaria.

 

Abilitazione e requisiti 

Una volta che il candidato ha scelto la classe di concorso di proprio interesse, il sistema richiederà informazioni in merito all’eventuale abilitazione all’insegnamento. Indicando, di conseguenza, le possibili procedure di abilitazione.

 

I candidati che desiderano partecipare sulla base dei 3 anni di servizio (di cui un anno specifico nella classe di concorso scelta) nelle scuole statali negli ultimi cinque anni, dovranno fornire dettagli su questi tre anni. In alternativa, possono partecipare se possiedono 24 CFU acquisiti entro il 31 ottobre 2022.

 

Successivamente, sarà richiesto di inserire i dettagli del titolo di studio, inclusi voto, data e luogo di ottenimento. Per i candidati con un diploma ITP, saranno richiesti dati specifici del diploma.

 

In seguito, il candidato dovrà scegliere la tipologia di posto a cui intende candidarsi in una nuova sezione del sistema. Per chi partecipa basandosi sui 3 anni di esperienza, sarà necessario compilare anche la sezione relativa ai titoli di servizio. È prevista anche la possibilità di inserire altri titoli valutabili, i titoli di preferenza e i titoli di riserva.

 

Altre dichiarazioni, titoli esteri e invio domanda

Nell’ambito del processo di candidatura, il sistema richiede l’obbligatoria compilazione di un modulo dedicato ad “altre dichiarazioni“. In questa sezione, il candidato deve fornire informazioni su tematiche quali cittadinanza, diritti civili e politici, eventuali procedimenti penali, servizio militare, e altri aspetti rilevanti. È anche richiesto di allegare la ricevuta del pagamento della tassa di partecipazione, fissata in 10 euro.

 

Inoltre, è previsto un campo specifico per i titoli accademici congiunti, essenziali per l’accesso a determinate classi di concorso. Questo include titoli di studio o CFU che sono requisiti indispensabili.

 

I candidati con qualifiche ottenute all’estero potranno inserire quelle già riconosciute in Italia o per le quali è stata avviata la procedura di riconoscimento.

 

Al termine della compilazione della domanda, in particolare delle sezioni obbligatorie (che si evidenziano in verde se correttamente completate), apparirà una finestra con le opzioni per annullare o inviare la domanda di partecipazione.

 

 

Preparati al meglio per il Concorso straordinario ter 2023! Clicca ora sul link del Corso di preparazione e raggiungi il tuo obiettivo di diventare docente nella scuola italiana.

CORSO DI PREPARAZIONE CONCORSO STRAORDINARIO TER 2023

DECRETO 3 agosto 2023 Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale N. 211 del 09.09.2023

PROGRAMMA CONCORSO STRAORDINARIO TER 2023 – SCUOLE SECONDARIE

       

TABELLE POSTI E CLASSI DI CONCORSO

 

Allegato A del decreto ministeriale n. 205 del 26 ottobre 2023

 

Allegato A del decreto ministeriale n. 206 del 26 ottobre 2023

Articoli Correlati

Inglese

Il corso di inglese online

Corso di inglese online per docenti L’importanza del corso di inglese online cresce in vista dell’avvicinarsi delle selezioni per il reclutamento del personale docente. Lo

Leggi Tutto »
Ecco come
Vincere il concorso Docenti
Ultime ore

La Promo scade tra:

Ore
Minuti
Secondi