Mondo Scuola News

Perché bisogna possedere i 24 CFU per entrare nelle GPS

Condividi L'articolo

Quando si parla di 24 CFU si intendono i crediti formativi relativi a determinati ambiti disciplinari. Essi sono: Psicologia dell’educazione, Antropologia culturale, Pedagogia generale e sociale e, infine, Metodologie e tecnologie didattiche.

Da qualche anno questi esami supplementari rappresentano un requisito importante da dover

 

ottenere. La loro presenza, per esempio, si è dimostrata obbligatoria per poter avere accesso al corrente concorso ordinario per aspiranti docenti.

 

I 24 CFU e le GPS

Le Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS) dovrebbero essere riaperte a breve. Per poter essere immessi nella seconda fascia per le scuole secondarie di I e II grado sono richiesti alcuni titoli. Tra questi ultimi compaiono i 24 CFU.

I 24 CFU, dunque, sono al momento uno degli elementi cardini delle GPS. Tali graduatorie rappresentano una porta d’ingresso per molti aspiranti insegnanti. Con cadenza biennale, esse permettono ai pretendenti di poter essere chiamati per una supplenza annuale, fino al termine della didattica scolastica o su spezzone.

Naturalmente, i 24 CFU non sono un elemento sufficiente. Si necessita, infatti, anche di una laurea magistrale confacente alla classe di concorso a cui si aspira.

 

Come ottenere i 24 CFU

Coloro che possono svolgere questi esami, però, non sono solo i possessori di una laurea magistrale o di una laurea magistrale a ciclo unico. Anche i laureandi o i detentori di una laurea triennale potranno percorrere tale percorso formativo. Il primo gruppo, però, è il solo che può inserirsi nelle GPS.

Il decreto del 10 agosto 2017, n. 616 del MIUR ha messo in chiaro le varie modalità con cui tali esami devono essere conseguiti. La presenza dei 24 CFU serve a implementare le capacità degli aspiranti docenti. La presenza di elementi deboli nelle classi, infatti, ha portato il Ministero dell’Istruzione a rendere più competenti i pretendenti al ruolo di insegnante.

Per poter ottenere tale certificazione, infine, ci si può affidare alle università o a un ente formativo riconosciuto dal MIUR. Risulta possibile maturare i 24 CFU anche in soli 3 ambiti disciplinari tra quelli elencati in precedenza. L’importante è che si raggiungano i 6 CFU per ognuno di essi.

Articoli Correlati

Inglese

Il corso di inglese online

Corso di inglese online per docenti L’importanza del corso di inglese online cresce in vista dell’avvicinarsi delle selezioni per il reclutamento del personale docente. Lo

Leggi Tutto »
Ecco come
Vincere il concorso Docenti
Ultime ore

La Promo scade tra:

Ore
Minuti
Secondi