Mondo Scuola News

Lo stipendio professore

stipendio professore

Condividi L'articolo

Lo stipendio professoreNel variegato mondo dell’insegnamento, è comune trovarsi di fronte a un groviglio di idee e domande. Soprattutto quando si tratta della questione dello stipendio professore.

Questo settore, per molti versi, rimane avvolto da un velo di mistero. Ciò vale anche per coloro che ambiscono a intraprendere questa carriera.

Chi si avvicina per la prima volta al mondo dell’insegnamento spesso si trova di fronte a un enigma. Quanto guadagna davvero un insegnante? 

È sorprendente constatare quanto la retribuzione effettiva di un docente possa essere poco chiara, se non del tutto sconosciuta. Un elemento essenziale per chiunque voglia entrare nel mondo delle Graduatorie Provinciali per le Supplenze.

Lo stipendio di un insegnante non si limita alla semplice somma mensile riportata nel cedolino. È un intricato intreccio di variabili e caratteristiche specifiche che concorrono a determinarne l’importo complessivo.

Elementi di varia natura vanno valutati. Tra cui l’esperienza maturata nel settore, il grado di istruzione raggiunto, persino il tipo di istituto scolastico in cui si presta servizio.

Infatti, possono esercitare un’influenza significativa sul compenso di un educatore. È per questo che emerge l’importanza di gettare luce sulla questione dello stipendio professore.

 

Stipendio professore

Coloro che aspirano a diventare insegnanti spesso si chiedono quale sia effettivamente lo stipendio che un docente riceve. È un dato innegabile che la retribuzione mensile possa influenzare la decisione di intraprendere questa carriera.

Per comprendere meglio questo argomento, è utile fare riferimento ai dati disponibili sul sito di NoiPA.

Una piattaforma creata dal Dipartimento dell’Amministrazione Generale del personale e dei servizi (DAG) del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF).

Questo strumento è finalizzato a regolare in modo trasparente ed efficiente la gestione del personale della Pubblica Amministrazione.

In media, lo stipendio di un insegnante si aggira intorno ai € 1.400 al mese. Una cifra che, sebbene non elevata, assume un valore differente a seconda della regione italiana in cui si vive.

È evidente come questa somma possa essere allettante al Sud. Mentre al Nord potrebbe essere considerata tra le professioni meno remunerative.

 

Il CCNL triennio 2019-2021

Il CCNL che regola i compensi dei docenti per il triennio 2019-2021 è stato ufficialmente sottoscritto il 6 dicembre 2022.

Questo evento cruciale è stato il risultato di un incontro. Le parti chiamate in causa erano A.Ra.N. e le rappresentanze sindacali delle organizzazioni e confederazioni legate all’istruzione e alla ricerca.

Durante questa riunione, sono stati definiti e concordati degli elementi essenziali. Essi riguardano il compenso economico del personale impiegato nel settore dell’istruzione e della ricerca per il periodo di tre anni menzionato.

Tabelle

Parte integrante di questo contratto è una tabella che illustra l’anzianità di servizio dei docenti della scuola dell’infanzia e primaria. Il riferimento è lo stipendio professore.

Ciò insieme agli stipendi corrispondenti in tre diverse fasi temporali: 1 gennaio 2019, 1 gennaio 2020 e 1 gennaio 2021.

Anzianità di servizio (anni)Dall’1.1.2019A partire dall’1.1.2020Dall’1.1.2021
0 – 820.328,4020.485,6020.897,20
9 – 1422.550,5922.725,7923.182,99
15 – 2024.506,5924.696,1925.204,99
21 – 2726.419,1926.623,1927.171,59
28 – 3428.294,2228.513,8229.101,82
da 3529.694,5229.923,7230.536,90

 

Qui, invece, viene riportato la tabella relativa al docente diplomato istituti sec. II grado.

Anzianità di ServizioDall’1.1.2019A partire dall’1.1.2020Dall’1.1.2021
0 – 820.328,4020.485,6020.897,20
9 -1422.550,5922.725,7923.182,99
15 – 2024.506,5924.696,1925.204,99
21 – 2727.346,5627.557,7628.126,56
28 – 3429.206,5929.433,3930.029,79
da 3530.622,4230.860,0231.492,42

 

 Di seguito, il tabellario per il docente scuola media – Ins.educ.fis. sc.media.

Anzianità di ServizioDall’1.1.2019A partire dall’1.1.2020Dall’1.1.2021
0 – 822.053,3222.223,7222.678,52
9 – 1424.644,8524.835,6525.342,05
15 – 2026.915,7927.124,5927.676,59
21 – 2729.123,7729.349,3729.948,17
28 – 3431.291,3531.533,7532.179,35
da 3532.903,7733.159,3733.837,37

 

Infine, la tabella per il docente laureato istituti sec. II grado.

Anzianità di ServizioDall’1.1.2019A partire dall’1.1.2020Dall’1.1.2021
0 – 822.053,3222.223,7222.678,52
9 – 1425.280,6125.476,2125.995,81
15 – 2027.732,5927.947,3928.520,99
21 – 2730.856,6531.095,4531.736,25
28 – 3432.903,7733.159,3733.837,37
da 3534.527,4734.795,0735.505,47

 

Novità stipendio professore

Per ottenere una visione esaustiva circa lo stipendio professore, è essenziale considerare attentamente anche le ultime novità in materia.

La Legge di Bilancio 2024 prevede un aumento nei compensi destinati agli operatori nel campo dell’istruzione. Il sito ufficiale del Ministro dell’Istruzione e del Merito pubblica in merito a ciò il seguente comunicato:

«Nelle buste paga di oggi, 15 dicembre, dirigenti scolastici, docenti e personale ATA, oltre un milione di lavoratori, hanno trovato, oltre allo stipendio e alla tredicesima, anche l’una tantum per l’indennità di vacanza contrattuale. Abbiamo mantenuto un’altra promessa importante: pagare l’indennità già con la busta paga di dicembre. Si parla di importi che per i dirigenti scolastici sono pari a 1.518 euro, per il personale docente vanno da 766 a 1.288 euro e per il personale ATA vanno da 596 a 1.353 euro. Un anticipo degli aumenti che arriveranno con il rinnovo contrattuale del prossimo anno, reso possibile grazie ai significativi finanziamenti messi in Legge di Bilancio. La valorizzazione del personale della scuola è una priorità del governo».

Inoltre, c’è un altro aspetto da considerare quando si parla dello stipendio dei professori. Da luglio, il personale scolastico ha cominciato a ricevere un extra chiamato Una Tantum 2023.

È un bonus definito dalla Legge di Bilancio 2023 e sarà erogato fino a dicembre, corrispondente all’1,5% dello stipendio mensile. Questo extra copre 13 mensilità e i primi pagamenti includono anche gli arretrati accumulati fino a quel momento.

Inoltre, la Legge di Bilancio 2024 prevede un aumento dei fondi per questa categoria, visibile nel prossimo contratto. Secondo questo accordo, i docenti vedranno un aumento medio di €124 al mese, mentre per i DSGA sarà di €190.

Tuttavia, rimane da calcolare la differenza effettiva rispetto agli incrementi già incorporati nelle buste paga a partire da dicembre.

 

Desideri migliorare la tua posizione nelle Graduatorie Provinciali per le Supplenze? Scopri come le Certificazioni informatiche e linguistiche e i Master possono fare la differenza. 

CLICCA QUI PER APPROFONDIRE!

 

Articoli Correlati

Ecco come
Vincere il concorso Docenti
Ultime ore

La Promo scade tra:

Ore
Minuti
Secondi